Consumo di Suolo


 

Il suolo: un bene prezioso, un bene comune, di tutti noi!

Il suolo è una risorsa, limitata - come l'acqua e l'aria – e non rinnovabile. Esso è indispensabile per la vita sulla terra, in quanto consente la produzione di alimenti per tutte le specie animali terrestri e quindi anche per l'essere umano. Un bene comune dunque, da tutelare e preservare. Il suolo ha un valore ambientale, sociale, culturale ed economico, fondamentale per tutta la collettività. Un valore che viene quotidianamente eroso dall'inarrestabile attività edificatoria e dalla dissennata cementificazione dei nostri territori.

Ci stanno togliendo il terreno da sotto i piedi: il consumo di suolo in Lombardia

La Lombardia è una delle regioni più urbanizzate e cementificate d'Europa. Negli ultimi anni il suolo è stato consumato al ritmo di 90.000 metri quadrati al giorno (l'equivalente di circa 9 campi di calcio), per un totale di più di 3.000 ettari l'anno coperti da cemento ed asfalto, distrutti dall'edilizia residenziale e commerciale, da strade, impianti industriali, centri commerciali e capannoni: terra che non tornerà più, poiché è quasi impossibile che un terreno edificato possa tornare fertile.

I dati sul consumo di suolo in Lombardia, elaborati da Legambiente e dal CRCS - Centro di Ricerca sui Consumi di Suolo, mostrano una situazione allarmante: dal 1999 al 2012 sono stati urbanizzati 44.776 ettari e si sono persi in maniera definitiva 60.290 ettari di superfici agricole. In meno di 15 anni le aree antropizzate sono passate dal 12,6% al 14,5%.

Provincia

Variazione aree urbanizzate

(1999-2012)

Variazione aree agricole

(1999-2012)

Varese

+7,3 %

-8,3 %

Como

+9,9 %

-7,5 %

Lecco

+10,9 %

-15,9 %

Sondrio

+23,8 %

-6,8 %

Milano

+12,5 %

-7,8 %

Monza e Brianza

+10,1 %

-13,9 %

Bergamo

+16,9 %

-8,2 %

Brescia

+18,8 %

-8,7 %

Pavia

+14,1 %

-3,9 %

Lodi

+20,3 %

-3,4 %

Cremona

+18,7 %

-2,5 %

Mantova

+23,3 %

-3,5 %

TOTALE LOMBARDIA

+14,8 %

-5,5 %

 

Perché dobbiamo mettere un freno al consumo di suolo?

Ognuno di noi ha bisogno di un po' di suolo. Il suolo su cui si produce la nostra dose giornaliera di alimenti, quello su cui crescono i boschi delle nostre escursioni, il suolo che è parte del nostro paesaggio. Ma anche il suolo distrutto per costruirci la nostra casa, o la strada che ci permette di muoverci a piedi, in bicicletta o in automobile. Da sempre l'essere umano ha consumato un po' di suolo per i propri villaggi e città. Ma da alcuni anni la situazione è cambiata: il consumo di suolo cresce molto più del fabbisogno abitativo. Anzi, si costruisce moltissimo senza nemmeno porsi il problema di dare una casa a chi ne ha bisogno.

Il consumo di suolo negli ultimi decenni ha significato:

- speculazione edilizia a vantaggio di pochi operatori immobiliari e a scapito dell'intera comunità
- uno stato di "dipendenza" per i comuni, che hanno lottizzato per ottenere entrate economiche tramite gli oneri di urbanizzazione.


Tutto questo ha un costo

E' risaputo: la speculazione immobiliare non produce sviluppo durevole, ma solo accaparramento di rendite. Negli anni in cui in Lombardia si è costruito di più non è cresciuto il benessere dei lombardi. Ma se guardiamo fuori dai nostri confini la situazione è anche peggiore: la speculazione finanziaria, legata al mercato immobiliare gonfiato, è stata una delle delle principali cause dell'attuale crisi economica globale!

Abbiamo assistito ad una crescita disordinata e 'sparpagliata' degli insediamenti, con gravi conseguenze ambientali e sociali: in primo luogo la perdita di qualità della vita, perché i centri storici si sono svuotati e le periferie sono diventate sempre più estese ed anonime, distanti da servizi e funzioni commerciali, dipendenti da un costoso e inquinante uso dell'automobile. E nel frattempo sono andati perduti preziosi terreni, a danno dell'agricoltura, attività economica che ha da sempre generato un grande valore nel nostro Paese.

06 Giu 2017
Ancora una volta a Milano una manifestazione per il clima. Legambiente sarà presente, per sollecitare il Governo e la Regione ad intraprendere azioni decisive per contrastare il cambiamento climatico. "Il 7 giugno del 2008, su spinta di Legambiente, scendeva in piazza a Milano il popolo delle energie pulite e della sostenibilit...
05 Giu 2017
In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1972, Legambiente a Milano ha inscenato un flashmob per sensibilizzare i cittadini sulla campagna #salvailsuolo. I volontari dell’associazione, in collaborazione con l’associazione sportiva Tra Cielo e Terra di Milano...
24 Mag 2017
Questa mattina in Consiglio Regionale è stata approvata la legge di modifica della l. 31/2014 recante “Disposizioni per la riduzione del consumo di suolo e per la riqualificazione del suolo degradato”. Più prosaicamente, quella che Legambiente ha ribattezzato, contestandola, come 'legge ammazzasuolo' per...
19 Mag 2017
Legambiente Lombardia, insieme all’Associazione Parco Sud, ha inviato un esposto ai Carabinieri Forestali di Milano nel quale si ipotizza un abuso edilizio e paesaggistico da parte della società che gestisce gli immobili del gruppo Humanitas di Rozzano. Nell’esposto si segnala che le opere per la costruzione della nuova pista di...
09 Mag 2017
Le modifiche alla Legge 31/2014? Un ammazzasuolo 2.0! È questa la preoccupazione di Legambiente a pochi giorni dalla prevista discussione in Consiglio Regionale del disegno di legge della giunta lombarda che, di fatto, allunga di molto i termini (originariamente previsti in trenta mesi) perché diventino efficaci le soglie di...
21 Apr 2017
Nella Giornata Mondiale della Terra, proclamata nel 1970 dalle Nazioni Unite per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali, Legambiente Brescia scende in piazza a difesa del suolo cittadino e segna una prima vittoria nella battaglia legale sul PGT. Il Consiglio di Stato ha accolto ieri la richiesta presentata dal...
20 Apr 2017
L'appello, rivolto a Claude Juncker e inviato in vista del 22 Aprile – Giornata Mondiale della Terra, fa riferimento all’obiettivo delle Nazioni Unite ‘fermare il degrado di suolo a livello globale entro il 2030’ ed è rivolto alla Commissione Europea affinché faccia la sua parte, con la consapevolezza che...
19 Apr 2017
Il 22 aprile ricorre la Giornata Mondiale della Terra, proclamata nel 1970 dalle Nazioni Unite per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali. Sabato Legambiente sarà in piazza in tutta Italia per promuovere la campagna #salvailsuolo, promossa insieme a FAI, ACLI, Coldiretti, Slow Food, Lipu, INU e WWF, a...
19 Apr 2017
Lombardia soffocata dalle infrastrutture, superflue. È quanto emerge dal dossier Suolo minacciato, ancora cemento oltre la crisi redatto da Legambiente che, in vista della Giornata Mondiale della Terra, racconta venti storie emblematiche su tutto il territorio italiano per descrivere l’entità del consumo di suolo nel nostro...
13 Apr 2017
Due strutture sanitarie di riconosciuta qualità in ambito sanitario rischiano uno scivolone in termini di sostenibilità ambientale. È l’analisi che fa Legambiente Lombardia sui progetti di espansione nel Parco Agricolo Sud Milano di alcune funzioni degli Ospedali San Donato e Humanitas di Rozzano: per la prima realt...
23 Feb 2017
Torna anche quest’anno Nevediversa, la campagna invernale di Legambiente per la promozione di un turismo della montagna più sostenibile e attento alla tutela della natura, che non sfrutti indistintamente le risorse del territorio, ma sappia valorizzare le culture locali. Nevediversa ogni inverno propone iniziative in quota,...
17 Feb 2017
Questo pomeriggio in Provincia andrà in scena l’ennesima puntata della telenovela bergamasca ambientata nel mondo della mobilità, con la presentazione dell’ultima versione del tracciato della Bergamo-Treviglio. Secondo le indiscrezioni pubblicate sulla stampa il nuovo tracciato dovrebbe consumare il 50% in meno di...
27 Gen 2017
Sono passati oltre due anni da quando il Consiglio Regionale ha approvato quella che avrebbe dovuto essere la legge “per il contenimento del Consumo di Suolo” (l.r. 31/14), ma che gli ambientalisti (e non solo loro) hanno bollato come legge truffa, anzi una vera 'ammazzasuolo'. Dopo due anni i primi esiti della norma danno...
30 Dic 2016
Bloccare subito il progetto di collegamento tra la A35 Brebemi e l’autostrada A4. Così ha chiesto Legambiente depositando, lo scorso 24 dicembre, il ricorso al Tar di Milano per chiedere l’annullamento della delibera con cui il Cipe ha approvato il progetto di collegamento tra le due autostrade.  Per Legambiente infatti,...
28 Dic 2016
Su Pedemontana è ora di fare i conti con un progetto esagerato e di passare a una seria cura dimagrante. Oggi è lo stesso presidente di Pedemontana, Antonio Di Pietro, fortemente voluto proprio da Maroni per far uscire l'autostrada dal pantano finanziario, che utilizza le stesse argomentazioni di Legambiente. L’...
20 Dic 2016
Il suolo torna in Parlamento, questa volta per parlare all'Europa: è stata approvata oggi all'unanimità, dalla VIII Commissione della Camera dei Deputati, la risoluzione proposta dal suo Presidente, l'on. Ermete Realacci, e firmata anche dai colleghi Borghi, Braga, De Rosa, Mannino, Pastorelli e Zaratti, con cui l'...
03 Dic 2016
L'Europa ha bisogno di suolo fertile per tornare a crescere sana. È questo il messaggio lanciato oggi da Milano in vista della Giornata Mondiale del Suolo, indetta nel 2012 dalle Nazioni Unite e celebrata ogni anno il 5 dicembre. Per questo gli attivisti della campagna 'Salvailsuolo' hanno improvvisato un flashmob con 28 sacchi...
22 Nov 2016
Sul progetto del collegamento autostradale Bergamo-Treviglio Legambiente torna a ribadire la necessità di convocare il tavolo di concertazione che coinvolge tutti i portatori d'interesse: "La lettera da parte della Provincia di Bergamo ad Autostrade Bergamasche Spa che invita a non intraprendere alcun atto formale prima di aver...
19 Ott 2016
Per Legambiente la Martesana non ha certamente bisogno dell’espansione del Carosello di Carugate. Un’ipotesi di ampliamento di 31.000mq è improponibile, in un territorio già soffocato sia dal traffico locale che dalla connessione con la tangenziale e saturo dalla presenza di grandi aree commerciali, con una quota di suolo...
22 Set 2016
Un milione di firme per fermare il consumo e arginare il degrado del suolo: è l’obiettivo della ECI - Iniziativa dei Cittadini Europei People4soil, presentata oggi a Torino dal palco di Terra Madre, con l’obiettivo di ottenere una efficace legislazione comunitaria  per la tutela del suolo. In Italia la raccolta firme sar...