Nanotecnologie


(Nanotechnology Capacity Building NGOs)

Le nanotecnologie, tra le principali aree di sviluppo per l'industria e la ricerca, possono trovare applicazione in molti settori tra i quali: i materiali innovativi, il tessile, il packaging alimentare ed i medicinali.

I Nanoprodotti (<100 nm) hanno, o potrebbero avere, molti benefici ma è importante considerare che vi sono ancora molti interrogativi in merito ai rischi potenziali legati all loro utilizzoed alla loro introduzione nell'ambiente o nei luoghi di lavoro.

Il Progetto Europeo NANOCAP, finanziato dalla Commissione europea, mira ad approfondire la conoscenza dei rischi per l'ambiente, la sicurezza e la salute dell'uomo, delle opportunità e degli aspetti etici legati al loro utilizzo.

NANOCAP, avviato nel settembre 2006 e della durata di 3 anni, è un consorzio formato da 5 associazioni ambientaliste, 5 sindacati e 5 università provenienti da diverse parti d'Europa: Legambiente, l'associazione ambientalista più diffusa in Italia, è il partner italiano che partecipa a questo dibattito per approfondire la consapevolezza di questa nuova area tecnologica e, sulla base delle acquisite conoscenze scientifiche, delineare una propria posizione da divulgare ai propri soci e al pubblico.

NANOCAP vuole formulare delle indicazioni da fornire sia alle autorità pubbliche per fronteggiare gli eventuali rischi connessi alla rapida introduzione delle nanotecnologie per la salute, l'ambiente e la sicurezza sul lavoro sia ai ricercatori, di imprese e università, per indirizzarli verso una riduzione delle emissioni di nano-particelle e la valutazione del rischio conseguente: mira cioè a fornire gli strumenti necessari per dar vita a "nanotecnologie responsabili".

 

News:

Position Paper Nanotec

 

Il sito del progetto Nanocap è il seguente

http://nanocap.legambiente.org