Vivilaterra


"Vivilaterra. Strumenti di formazione per la Custodia del Territorio" è un progetto finanziato nell’ambito del Bando Cariplo 2011 "Educare alla sostenibilità" che vede la partecipazione di Legambiente Lombardia in qualità di capofila. L’idea progettuale nasce anche da un fertile incontro con l’Università Bicocca e in particolare il laboratorio ZooPlantLab specializzato in formazione e ricerca sulla biodiversità e l’ERSAF - Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle foreste - che offre servizi tecnici al settore agricolo forestale pubblico e privato e ha notevoli capacità tecniche sul campo e nell’esperienza diretta di gestione degli ambienti naturali.

L’obiettivo generale è quello di ridurre il degrado del paesaggio e la perdita di risorse naturali causate da un uso non sostenibile del territorio da parte di Enti pubblici e di privati cittadini. Gli obiettivi specifici del progetto sono i seguenti: migliorare le capacità e le competenze dei proprietari della terra - privati ed Enti Locali - per accrescere la consapevolezza in relazione all’uso del suolo e del suo valore ambientale e culturale; rendere più accessibile e permanente la formazione, consolidare il contesto, l’applicazione e i luoghi di incontro e scambio che promuovono la Custodia del Territorio e le attività di miglioramento ambientale; migliorare la qualità ambientale - biodiversità, paesaggio - e l’identità culturale locale nelle aree a Custodia; potenziare, diffondere e consolidare la buona pratica della Custodia del Territorio per agire e influenzare le scelte politiche di governo del territorio; prevedere e ridurre gli impatti ambientali generati dallo sviluppo delle attività previste dal progetto attraverso metodi scientifici di valutazione e azioni concrete più sostenibili.

Il progetto nello specifico prevede la formazione dei custodi attraverso un laboratorio nel territorio, la realizzazione di corsi e visite guidate, la produzione di materiale educativo e divulgativo, l'avvio di "case della custodia" (centri di supporto per i custodi del territorio), la realizzazione dei Piani di miglioramento e valorizzazione ambientale del territorio in custodia; la realizzazione e diffusione di strumenti open-source per l’autovalutazione del proprio terreno e per il miglioramento ambientale e agricolo delle aree.


TUTTI I MATERIALI DEL PROGETTO SONO SCARICABILI DAL SITO WWW.CUSTODIADELTERRITORIO.IT

Pubblicato il04 ottobre 2011