Spazi Aperti Usmate Velate


Il progetto presentato da Legambiente Lombardia “Il paesaggio peri-urbano dei Colli Briantei. Connessioni e fruizione di spazi agricoli e naturali per la qualità del territorio” al bando “Qualificare gli spazi aperti in ambito urbano e periurbano” 2010 è stata una occasione unica e interessante per realizzare una analisi del territorio e per concretizzare una progettazione fattibile di una sua area. L’impegno di Legambiente per limitare il consumo di suolo è mosso dalla convinzione che un bene ormai limitato debba essere conservato con saggezza e precauzione.

Il progetto si propone di intervenire nel territorio del comune di Usmate Velate e di considerare l’area del Parco Locale di Interesse Sovracomunale dei Colli Briantei, nel quale è inserita l’area oggetto dello studio di fattibilità. I risultati attesi dal progetto sono due: censimento degli spazi aperti del comune di Usmate Velate e studio di fattibilità dell’area, di circa 18 ettari, del Bosco della Cassinetta. Entrambi le attività sono state realizzate con la partecipazione diretta dei tecnici comunali e della comunità locale. Inoltre lo studio di fattibilità è stato realizzato per essere utilizzato, nel suo schema progettuale e nella metodologia realizzativa, anche in altri contesti territorialmente similari.

Gli obiettivi specifici come da testo progettuale:
1. Realizzare il censimento degli spazi aperti nel territorio del Comune di Usmate Velate (provincia Monza Brianza).
2. Realizzare lo studio di fattibilità dello spazio aperto della Cassinetta, di circa 18 ettari, in modo partecipato e condiviso con la comunità locale.
3. Predisporre una metodologia di progettazione modulare che possa essere utilizzata come open source nella progettazione di spazi aperti che hanno le stesse caratteristiche ambientali e territoriali.
4. Promuovere un processo di partecipazione e di educazione che sensibilizzi i cittadini sul consumo di suolo e la conservazione e valorizzazione del paesaggio.
5. Sviluppare un modello di valutazione della partecipazione, dimostrare il buon uso delle risorse e le capacità riproduttive del progetto.

CONSULTA E SCARICA I MATERIALI DEL PROGETTO

Studio di fattibilità Cassinetta

Files

Pubblicato il22 giugno 2012