L’Olona entra in città: ricostruzione del corridoio ecologico fluviale nel tessuto metropolitano denso. Realizzazione


Oggi l'Alto Milanese e il Basso Varesotto rappresentano senza dubbio una delle aree caratterizzate da maggiore densità di insediamenti abitativi e produttivi d'Europa, con gradi di urbanizzazione che rendono particolarmente prioritaria quanto complessa la sfida di salvaguardare e, ove possibile, ripristinare le connessioni ecologiche in molti casi smarritesi per la pervasività delle presenze insediative e infrastrutturali. In un contesto così difficile la creazione di una connessione ecologica diventa una vera e propria sfida tanto più che nemmeno le aree di pertinenza del fiume sono più sufficienti a garantire una pervietà. Ne sono la prova le indagini svolte durante lo studio di fattibilità propedeutico a questo progetto sull’area vasta che evidenziano come la connettività territoriale nord-sud non si realizza lungo l’asta dell’Olona, bensì attraverso una fitta matrice di aree di appoggio alle core areas principali rappresentate da territori tutelati dai Parchi Locali, aree di pertinenza dei canali, aree boscate e aree agricole. Non si deve più parlare di “corridoio” ecologico, ma di “rete” ecologica intesa non nella sua accezione pianificatoria, ma territoriale.

In questo discorso generale di presidio territoriale, riqualificazione fluviale e ricucitura della “rete” ecologica, appare fondamentale il ruolo del Parco Locale del Basso Olona. Questa realtà, che però ancora fatica ad affermarsi, tutela gli spazi aperti e la naturalità dei luoghi, pur non riuscendo ancora ad ottenere un’azione di intervento decisiva sul territorio stesso che presenta frammentazioni importanti, degrado e una pronunciata banalizzazione. Il presente progetto ha dunque l’obiettivo di connettere, de frammentare e potenziare gli elementi principali di questa parte della Rete Ecologica Regionale al fine di migliorare e conservare la biodiversità e la naturalità dei luoghi.

Le aree di intervento del progetto sono localizzate all’interno del Parco Locale del Basso Olona nei territori comunali di Rho e Pregnana M.se, e lungo i varchi e i potenziali corridoi ecologici che lo connettono con il Parco Agricolo Sud. 

Saranno monitorate le specie animali che sono state identificate come target in seguito ai rilievi realizzati nel corso dello studio di fattibilità: tasso, faina, anfibi, picidi e odonati. Sono previste inoltre azioni di formazione e divulgazione per responsabilizzare amministratori e cittadini sull’importanza della rete ecologica e la conservazione della biodiversità, ma anche percorsi partecipativi atti a dare una identità al Parco del Basso Olona.

Il progetto ha come finalità le seguenti strategie:

•    Miglioramento dei presidi naturali (boschi, elementi lineari, aree umide) dell’area.

•    Potenziamento delle aree di presidio della biodiversità.

•    Realizzazione e potenziamento di corridoi e varchi ecologici tra aree.

•    Miglioramento della fruizione leggera e a basso impatto del Parco del Basso Olona per aumentarne il presidio della cittadinanza.
 

Sintesi del progetto - Available in English 
Progetto integrale

Presentazioni:

Comunicato di stampa iniziale
Presentazione generale studio di fattibilità - LEGAMBIENTE
Quadro d'insieme delle progettazioni che insistono sul territorio - FABRIZIO MONZA
Progetto esecutivo COMPENSAZIONI EXPO nell'area del Molino Prepositurale - ERSAF
Progetto preliminare area umida - IRIDRA
Progetto preliminare Fontanile Serbelloni, Canale Scolmatore, Passaggio Lucernate - IDROGEA

Appuntamenti:

2 aprile 2015 - Olona entra in città. Dalla fattibilità ai fatti
2 aprile 2015 - Bando per l'ideazione del Logo del Parco di Intersesse Sovracomunale (PLIS) del Basso Olona
18 aprile 2015 - Dall'emergenza idrogeologica una risorsa per il territorio
14 giugno 2015 - Festa delle Due Olona e Mulino Day
26 settembre 2015 - Puliamo il Passaggio a Sud - Ovest
15 ottobre 2015 - Incontro di Networking progetti Cariplo
17 novembre 2015 - Biodiversamente nelle biblioteche
25 novembre 2015 - Costruire biodiversità fra Rho e Pregnana M.se
19 aprile 2015 - Piantumazione condivisa
19 giugno 2016 - Mulino day in bicicletta fronte - retro
1 ottobre 2016 - Puliamo il Mondo 2016
 

Materiali:

Poster presentato al Tavolo Nazionale dei Contratti di Fiume
Logo vincitore del PLIS Basso Olona
Brochure Laboratorio di Fiume
Striscione di cantiere
Roll-up
 

Sito ufficiale del progetto: www.contrattidifiume.it

Primi risultati visibili
"Il passo del Tasso" è il passaggio faunistico realizzato fra aprile e maggio 2016 all'interno del progetto "Olona entra in Città", con l'obiettivo di incrementare i presidi naturali del territorio. In particolare la struttura creata ha lo scopo di garantire agli animali un attraversamento sicuro di via Pregnana, una strada provinciale di notevole traffico. E dopo qualche mese dall'inizio dei lavori, ecco spuntare i primi ospiti della strada sotterranea. Guarda il video qui

Files

Pubblicato il08 gennaio 2015