Primavera tempo di… biciclettate all’aria aperta


Legambiente sulle due ruote per far conoscere le bellezze del territorio e promuovere una mobilità sostenibile

Maggio e giugno ricchi di appuntamenti con lo sport all’aria aperta grazie a Legambiente, in collaborazione con le diverse associazioni presenti sul territorio lombardo, per far entrare i cittadini in contatto con la natura della nostra regione e per promuovere stili di vita orientati alla sostenibilità, a partire dalla mobilità. Allora gonfiate le ruote e oliate le catene: si parte alla scoperta degli splendidi paesaggi della Lombardia!

“Il cicloturismo è in crescita. Questa è la Lombardia che ci piace, ma al contempo vorremmo che la bicicletta potesse essere il mezzo di trasporto favorito anche per gli spostamenti in città, grazie allo sviluppo di una mobilità integrata efficace”, dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia.

Si parte domenica 29 maggio con Vuoi la pace? Pedala! organizzato dalle Acli Milanesi e dal Coordinamento Pace in Comune, con la partecipazione di oltre 50 Comuni e Legambiente Lombardia. Quest’anno i temi al centro della manifestazione sono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e il bene comune. La biciclettata prevede 7 percorsi attraverso le provincie di Milano, Monza Brianza, Lodi, Pavia e Varese e un grande evento finale in piazza Duomo. Per info e prenotazioni: vuoilapacepedala.com

Si prosegue domenica 5 giugno con Bicipace attraverso i territori del varesotto e dell’alto milanese. Partenze da Abbiategrasso, Gallarate, Somma Lombardo Olgiate, Busto Arsizio, Saronno, Castellanza, Lainate, Rho e arrivo per tutti alla Colonia Fluviale di Turbigo. E poi ancora musica dal vivo, animazione e giochi per adulti e piccini, Truccabimbi, Ludobus, “Conoscere gli alberi”, massaggi shiatsu e la visita guidata al Mulino del Pericolo. Sport e solidarietà caratterizzano questo evento, giunto alla 34esima edizione: grazie al progetto di N.A.A.A. e Scuola di Babele i contributi raccolti saranno devoluti per l’acquisto di biciclette destinate alle zone più povere del Vietnam, nella provincia di Bacninh, per permettere ai ragazzi più distanti di raggiungere le loro scuole, riducendo così la percentuale di abbandono scolastico. Per informazioni sui percorsi e prenotazioni: bicipace.org

“Anche quest’anno l’associazione promuove tanti eventi che uniscono aggregazione, solidarietà, cooperazione, alla riscoperta di una mobilità dolce attraverso i luoghi più belli della nostra regione e spesso troppo poco conosciuti - spiega Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia - Si tratta di diverse iniziative che, come per esempio nel caso dei progetti ViaconVento, Campus e BicicliAmo, mettono in connessione associazioni, comuni ed enti per la realizzazione di importanti attività di promozione del territorio e di progettazione partecipata delle aree rurali”.     

Il programma continua dal 6 all’8 giugno con la Carovana di ViaconVento, finanziata da Fondazione Cariplo e promossa da Provincia di Pavia, Legambiente Lombardia e Oltrepo pavese GAL. Il progetto ha lo scopo di elaborare una dorsale cicloturistica che intercetti Vento, la pista ciclabile che collegherà Venezia a Torino lungo il Po: 136km di piste ciclabili attraverso l'Oltrepo e la Lomellina. Lunedì 6 giugno si salta in sella per percorrere la strada da Mortara a Silvano Pietra; la seconda tappa è prevista per martedì 7 giugno da Cervesina a Pinarolo Po e la conclusione il giorno successivo per raggiungere Pavia. Mercoledì 8 giugno, inoltre, alle 17.00 nella sede della provincia di Pavia, nella Sala delle Colonne, si terrà il convegno di chiusura del progetto. Domenica 12 giugno, sempre nell’ambito di ViaconVento, una tappa straordinaria a Bagnaria, alla sagra della ciliegia, per l’inaugurazione del nuovo tratto della Greenway. In bicicletta si andrà alla scoperta di Ponte Nizza, con una visita al museo della Vecchia Stazione.

Sabato 11 giugno sarà la volta del Progetto Campus per conoscere il corridoio ecologico che nascerà tra il Parco delle Groane e il Parco del Lura, entrambi elementi della Rete Ecologica Regionale. Il progetto nasce in collaborazione con Innova21, il Parco della Groane, Fondazione Lombardia per l’Ambiente, il Comune di Saronno, grazie al contributo e al supporto di Fondazione Cariplo. Mettere in connessione questi due parchi è un obiettivo strategico per la biodiversità, poiché il corridoio attraversa un settore soggetto a un forte consumo di suolo agricolo, ulteriormente frammentato a causa della realizzazione dell'autostrada Pedemontana e delle opere connesse, a fronte di un territorio dalla spiccata vocazione agricola. Il ritrovo è alle ore 9 presso la stazione di Saronno, con arrivo previsto per le 12 a Misinto in Piazza Statuto per un rinfresco con prodotti tipici locali. Per prenotazioni: legambiente [dot] groane [at] gmail [dot] com

Domenica 12 giugno alle 9,30 torna la MagnaLonga organizzata dai Circoli Legambiente ‘Abete Rosso’ di Cesano Boscone, ‘Il Fontanile’ di Corsico e ‘VIT-A’ di Vittuone. Sarà una gita in bicicletta attraverso il Parco Agricolo Sud, alla scoperta del paesaggio, del territorio e delle sue realtà produttive. Il tema della seconda edizione della MagnaLonga SUDOMI si collega a due importanti progetti di Legambiente: Librarsi, volto a rafforzare e armonizzare le connessioni locali in ambito agricolo ed EcoLife, progetto sulla riduzione delle emissioni di CO2 e promozione di uno stile di vita sostenibile, per riscoprire la ruralità, intesa come vita in campagna, a contatto con la natura, con i suoi cicli e i suoi prodotti. Si percorreranno sentieri in mezzo alla natura, passando attraverso campi agricoli, laghetti, fontanili e cascine. Per partecipare è necessario iscriversi entro il 5 giugno. Tutte le informazioni e la mappa del percorso su magnalongasudomi

Si prosegue domenica 19 giugno con BICIcliAMO, Tra Parchi e Mulini lungo l'Olona. In occasione del Mulino day, e all'interno del progetto Olona entra in città, Legambiente e Fiab organizzano una biciclettata di 40 km alla scoperta del Parco dei Mulini e del Parco del Basso Olona. Si parte dalla stazione di Canegrate alle ore 9.00 o da Piazza Maggiolini a Parabiago oppure alle 9.30 Parco del Comune di Nerviano in via Marzorati. Il progetto nasce in collaborazione con il Parco del Basso Olona, Parco dei Mulini, Distretto Agricolo Valle Olona, Gruppo CAP, Contratti di Fiume e grazie al supporto di Fondazione Cariplo.

Il ricco calendario si chiude domenica 26 giugno con la PedaLambro 2016: il fiume Lambro oggi, immaginando il domani. L'evento si inserisce nell'ambito del progetto di connessione ecologica, VOLARE, promosso dai comuni di San Giuliano Milanese, San Donato M.se, Melegnano, l’Istituto Nazionale di Urbanistica e Legambiente in collaborazione con WWF e Fiab e grazie al sostegno di Fondazione Cariplo. Il ritrovo è alle 9.00 alla Stazione delle Biciclette di San Donato Milanese, con arrivo previsto alle 13.00 al Castello di Melegnano, per un totale di 18km, con una deviazione culinaria alla Cascina Santa Brera di San Giuliano per una degustazione di prodotti tipici del territorio. Per info e prenotazioni scrivere a ameazza [at] ecorete [dot] it

 

Scarica le locandine:

Files

Pubblicato il27 maggio 2016