Nontiscordardimè: operazione scuole pulite


Torna la campagna di Legambiente dedicata alla qualità e vivibilità degli edifici scolastici. Volontari, studenti, insegnanti e genitori impegnati per abbellire e riqualificare gli spazi scolastici

Il 15 marzo sarà un giorno importante per il clima: una data scelta per manifestazioni di sensibilizzazione sul tema del cambiamento climaticodagli studenti di tutto il mondo, che coincide con la campagna di Legambiente Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite, quest’anno per l’appunto con un focus sulle problematiche ambientali. Una due giorni dedicata alla qualità e vivibilità degli edifici scolastici, all’insegna della cittadinanza attiva, del volontariato ambientale e dell’impegno sociale. Anche quest’anno protagonisti indiscussi saranno ragazzi, bambini, insegnanti, volontari e genitori che si daranno da fare per rendere le scuole più belle e accoglienti attraverso piccoli lavori di riqualificazione: come rinfrescare le pareti di classi e corridoi, abbellire con fiori e arbusti i cortili, ripensare la sistemazione delle aule e degli spazi comuni. Proprio per non dimenticare l’importanza delle azioni umani nei confronti del mutamento climatico, verranno piantati alberi nelle scuole aderenti, come gesto simbolico di mitigazione dell’inquinamento atmosferico e come monito agli studenti che se ne prenderanno cura. 

“Oltre a migliorare la qualità della vita nelle scuole, la campagna di Legambiente si pone tra gli altri obiettivi quello di avviare un confronto sui temi ambientali, far crescere il senso civico e la consapevolezza di appartenere ad una comunità scolastica dove il contributo creativo di ognuno è prezioso – spiega Arianna Bazzocchi, responsabile scuola e formazione di Legambiente LombardiaLa campagna di Legambiente vuole anche essere un modo per far presente alle istituzioni le carenze e i problemi degli edifici scolastici, troppo spesso vecchi e poco sicuri, ribadendo l’importanza e l’urgenza della messa in sicurezza e la riqualificazione antisismica ed energetica delle scuole”.

Tanti gli appuntamenti in Lombardia. Lavori di riqualificazione e manutenzione delle classi e degli spazi comuni e dei giardinivedranno protagonisti gli studenti, gli insegnanti e i genitori: la Scuola dell'Infanzia "San Giovanni Battista"          di Parè (CO), la Scuola di Primo Grado “Toscanini” di Casorate Sempione (VA), l’Istituto Comprensivo “Galilei” di Corsico (MI), l’Istituto Comprensivo di Castiglione delle Stiviere (MN), Scuola di Primo Grado di via Martinengo (MI), Istituto Pisacane e Poerio di Milano, Istituto Comprensivo di Malnate (VA), Scuola dell’Infanzia di Casale Litta (VA), Scuola dell’Infanzia di Sumirago (VA), , Istituto Comprensivo “E. Morosini” e “B. Savoia” di Milano, Istituto Comprensivo di Appiano Gentile (CO), Istituto Comprensivo “R. Pezzani” di Milano, Istituto Comprensivo Pezzani (MI), Liceo Scientifico “G. Galilei” di Voghera (PV).

L’operazione Scuola Pulite, però, non si ferma alle giornate di volontariato del 15 e 16 marzo nelle scuole. Legambiente Lombardia sarà in piazza della Scala dalle 11 alle 13 con attività divulgative, quiz a domande multiple e dibattito aperto sul cambiamento climatico a cui parteciperà la scuola media Renzo Pezzani di Corvetto. Grazie alla collaborazione con l'Associazione AXIS la scuola media di primo grado Iqbal Masih farà una pulizia dai rifiuti nel Parco delle Cave con professori, genitori e volontari dell'associazione dalle 8.00 alle 11.00. I ragazzi, di tutte le seconde e le terze (15 classi), partiranno dalla scuola di via Milesi 4, e si sposteranno verso la Cava Cabassi e la Cava Aurora portando cartelli con messaggi per il clima. 

Anche per quest'edizione di Nontiscordardimé i partecipanti potranno dare libero sfogo alla creatività con il concorso “La scuola in un click!”. Le classi e le scuole e che vogliono raccontare attraverso le immagini più significative cosa è successo durante la giornata, dovranno inviare il materiale richiesto al seguente indirizzo email: scuola [dot] formazione [at] legambiente [dot] it. I tre migliori reportage verranno premiati con un kit per la lettura. Scadenza concorso 30 aprile 2019. Per info e per scaricare il regolamento, il modulo di adesione e la liberatoria: https://www.legambientescuolaformazione.it/ 

 

Pubblicato il13 marzo 2019