Festa dell'Albero


Il 19, 20 e 21 novembre Legambiente Lombardia al lavoro per piantare oltre 5300 nuovi alberi Sulle tracce degli alberi monumentali In ricordo di Wangari Maathai

Da domani e fino a lunedì torna la Festa dell'Albero. In tutta la Lombardia saranno protagoniste oltre 40 scuole e migliaia di bambini e ragazzi coinvolti nella messa a dimora di diverse essenze, sia nei cortili degli istituti, sia in aree verdi e degradate delle città. Insieme alle scuole, anche tantissimi circoli della Legambiente hanno in programma diverse attività di piantumazione. In totale, in Lombardia verranno piantati oltre 5300 alberi di diverse specie che contribuiranno alla lotta contro l’effetto serra. Nella nostra regione l'iniziativa si svolge anche grazie al contributo di Timberland.

Ogni 21 novembre Legambiente pianta giovani alberi e invita cittadini di ogni età e amministrazioni locali a unirsi alle operazioni di piantumazione. Le giornate della Festa dell’Albero - organizzate in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare nell’ambito della Giornata nazionale dell’albero - si terranno quest’anno anche sabato 19 e domenica 20 e sono dedicate a Wangari Maathai, la grande ambientalista keniota, Nobel per la Pace, scomparsa a settembre scorso. Soprannominata “mama miti”, la madre degli alberi, è stata la fondatrice del Green Belt Movement, un’associazione impegnata nella difesa dell’ambiente e della qualità della vita delle comunità locali che ha piantato in Kenia oltre 45 milioni di alberi.

Il 2011 è stato dichiarato dall’Onu anno internazionale delle foreste, per sensibilizzare governi e organizzazioni sull’importanza della corretta gestione e della conservazione dei patrimoni verdi. Un grido d’allarme sulla distruzione, ogni giorno, di circa 350 chilometri quadrati di foresta in tutto il mondo, causata principalmente dal disboscamento indiscriminato, dagli incendi, dalla cattiva gestione della terra e dalle piogge acide. Con questa edizione della Festa dell’Albero, oltre a schierarsi in difesa del territorio e della nostra qualità della vita, Legambiente celebra anche gli alberi monumentali: un patrimonio prezioso e spesso irriproducibile per rarità botanica o pregio naturalistico e testimonianza di eventi storici o memorie rilevanti.

“Continua con assidua costanza l’impegno di centinaia di volontari, delle scuole e dei Circoli di Legambiente per rendere più verde la nostra Regione – dichiara Marzio Marzorati responsabile Aree protette di Legambiente Lombardia - La giornata dell’albero dimostra ancora una volta la capacità di partecipazione e la sua straordinaria utilità. Ogni albero è per noi un dono vitale che permette di creare nuovi boschi, di alberare le nostre città, di rendere più belle le nostre scuole. Siamo colpiti ogni volta dalla passione con la quale il volontariato organizza iniziative e proposte di natura per le comunità locali. Un esempio veramente significativo che testimonia la volontà dei cittadini di dire basta al consumo di suolo e di sostenere direttamente con il proprio impegno la diffusione della natura in città”.

Tra gli appuntamenti previsti in Lombardia, ad esempio, sabato 19 novembre a Mortara (PV) verrà celebrato l’Albero Monumentale di Magnolia Passilora a Santangelo. Sempre domani a Cinisello Balsamo (Mi) , il circolo locale di Legambiente organizza l'iniziativa in collaborazione con il Comune presso il Parco del Grugnotorto Villoresi. Verranno messi a dimora un centinaio di piccoli alberelli, tra cui balgolari, prugni e meli. Il 20 novembre, il circolo Legambiente Basso Sebino organizza la Festa dell'Albero a Marone (BS). Nel giardino della scuola locale in collaborazione con l'Amministrazione saranno piantati alberi di ulivo. A Milano appuntamento il 21 novembre al Liceo Scientifico Cremona. Le classi che partecipano al progetto “Laboratorio Viviconstile”, finanziato dal Fondazione Cariplo, effettueranno la piantumazione di alberi da frutto nel giardino della scuola, per creare un piccolo frutteto. Inoltre i ragazzi sistemeranno l'orto che hanno progettato, e proprio in occasione di Festa dell’Albero, si effettuerà la prima semina di ortaggi. Il 21 novembre, appuntamento anche nella Scuola Secondaria di Primo Grado di Malnate. Gli studenti insieme ai volontari del Circolo di Legambiente “Mulini dell'Olona” di Malnate, pianteranno un filare misto di arbusti e piante per realizzare un “filtro verde” tra la strada statale e il campetto sportivo davanti alla scuola. L'area sarà intitolata a “Wangari Maathai” e la sua cura sarà affidata agli alunni e alle famiglie dei nuovi nati che interverranno. L’elenco completo degli appuntamenti di Festa dell'Albero su www.lombardia.legambiente.it


L'Ufficio stampa Legambiente Lombardia 02 87386480

Pubblicato il18 novembre 2011