Coppa del mondo di sci a Parco Sempione


A Milano la neve non cade dal cielo ma arriva con i camion Legambiente: “Un evento insostenibile e contro l'ambiente. In futuro l'amministrazione stia attenta agli eventi che si svolgono in città”

"Di mondiale c'è solo l'insostenibilità dell'evento. A Milano la neve non cade dal cielo ma arriva con i camion. Ci auguriamo che in futuro l'amministrazione di Milano si guardi bene dall'approvare manifestazioni così spudoratamente contro l'ambiente”. E' questo il commento di Legambiente Lombardia in merito alla Coppa del mondo di sci di fondo che si svolgerà questo weekend al Parco Sempione. “E' incredibile che con l'inverno mite e secco di quest'anno si pensi a Milano come luogo per svolgere una gara di sci – dichiara Barbara Meggetto, direttrice Legambiente Lombardia -. Non solo un parco cittadino non è il luogo migliore per questo tipo di  eventi ma per creare tutte le condizioni per far sciare gli atleti, in Val Seriana i cannoni hanno dovuto sparare neve artificiale fino a riempire ben 20 camion, che poi con il loro carico hanno intasato le strade e inquinato l'aria. Quanto di meno sostenibile si possa chiedere ad uno sport. In futuro dall'amministrazione comunale ci aspettiamo un comportamento più attento e rispettoso dell'ambiente e questa Coppa del mondo di sci a Milano si poteva di certo evitare”.

L’ufficio stampa Legambiente Lombardia Mario Petitto 02 87386480

Pubblicato il13 gennaio 2012