Approvata la legge di tutela dei piccoli Comuni


Legambiente: “Un’importante opportunità per gli oltre 2 milioni di abitanti dei borghi lombardi”

La legge per la valorizzazione dei piccoli Comuni, che ha come primo firmatario l’On. Ermete Realacci, presidente onorario di Legambiente, è stata approvata definitivamente dal Senato. In Lombardia sono 1055 i paesi con una densità di popolazione inferiore a 5mila abitanti e rappresentano oltre il 69% dei Municipi presenti sul territorio regionale.

«Sono oltre 2 milioni i lombardi che risiedono in piccoli borghi, la maggior parte in zone di montagna. Rappresentano un grande valore per la custodia di luoghi che rischiano di spopolarsi e di tradizioni che corrono il pericolo di andare perdute – commenta Barbara Meggetto, presidente di Legambiente LombardiaLa nuova legge garantirà strumenti per migliorare la qualità della vita degli abitanti di queste comunità e per generare competitività, dando nuovo slancio a zone spesso remote e isolate sia a livello economico che sociale, creando innovazione e opportunità di lavoro, nel rispetto delle peculiarità territoriali. Una legge che sarà utile anche per condividere funzioni e servizi in un’ottica di razionalizzazione delle risorse e miglioramento dell’offerta ai cittadini».

La legge, infatti, prevede misure per favorire il turismo di qualità e la promozione dell’agroalimentare a filiera corta, ma anche la diffusione della banda larga, una dotazione dei servizi più razionale ed efficiente, la manutenzione del territorio con priorità alla tutela dell’ambiente, la messa in sicurezza di strade e scuole e la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico.

Pubblicato il28 settembre 2017